RavelloSense  
 
 

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

 

Ecco, non potrebbe mai esserci solitudine in tanta bellezza.

L’unico sforzo richiesto a chi arriva per la prima volta o a chi torna con lo stesso senso di stupore del compagno pioniere, è di lasciarsi andare, di scegliere una direzione e non fermarsi a quella, di contenere con uno sguardo, e poi con una sensazione o con un gesto d’amore, ciò che questa terra può offrire.

   
 
 
  home       Info Turistiche       Utilita'       Attivita' Turistiche       News ed Eventi IL CONSORZIO                            CONTATTI  
 
 
               
 
   
  Ravello Festival
  Ravello Concert Society
  Scala Incontra New York
   

 

News
Pacchetti
RavelloSense Card
Newsletter

 

 

       
 
News ed Eventi
<< Back

Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.ravellosense.com/home/news_cn/inc/functions.inc.php on line 20 Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.ravellosense.com/home/news_cn/show_news.php on line 41 Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.ravellosense.com/home/news_cn/inc/shows.inc.php on line 54 Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.ravellosense.com/home/news_cn/inc/shows.inc.php on line 54 Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.ravellosense.com/home/news_cn/inc/shows.inc.php on line 54 Deprecated: Function eregi() is deprecated in /web/htdocs/www.ravellosense.com/home/news_cn/inc/shows.inc.php on line 54

Il Matrimonio Medievale di Scala - Rievocazione storica e il trionfo dell’amore


Dal 2 al 6 agosto (anteprima dal 18 luglio) il Comune di Scala, il più antico tra i comuni della Costiera Amalfitana, fa festa con la rievocazione storica del matrimonio tra Antonio Coppola e Marinella Rufolo, avvenuto verso la metà del 1300, e considerato come “il Matrimonio del Secolo”. Con spettacoli, animatori, attori, prodotti tipici e sbandieratori il paese racconta il breve periodo di pace che seguì questo Matrimonio, tra le città di Scala e Ravello, sempre in guerra reciproca per estendere la propria egemonia commerciale su Puglia e Calabria.
Fu un evento unico, prova ne è che alle nozze, officiate con enorme sfarzo fra il tripudio di fiori ed arazzi, prese parte anche la Regina Giovanna I. Ancor più sentito perché il matrimonio tra i due giovani rampolli delle nobili famiglie, nato come unione dettata dalle ragioni del potere, ben presto si trasformò in un grande storia d’amore, allietata dalla nascita di tre figli maschi. Una felicità purtroppo non lunga perché condizionata da ragioni politiche. Con i Coppola e i Rufolo schierati su fronti opposti, Marinella, infatti decise comunque di sostenere il marito affrontando così un tragico epilogo: Antonio e il figlio Aniello poco tempo dopo furono uccisi da sicari nemici mentre Marinella restò eroicamente fedele al consorte anche dopo la sua scomparsa.
Luoghi e personaggi così lontani che si mescolano a leggenda e fantasia, eppure, ancora vivi tra le contrade di Scala, che dal 18 luglio con l’anteprima “Aspettando il matrimonio medievale”, animeranno strade e piazzette deliziose con visite guidate, ambientazioni, animazione per bambini, passeggiate di trekking per andare alla scoperta di magiche vedute e percorsi affascinanti nel verde territorio di Scala.
Dal 2 agosto in poi un susseguirsi di eventi, cominciando con La compagnia Atmo che si esibirà in “Le stagioni dell’amore”, un fantasmagorico spettacolo di canti, luci e fuochi per proseguire poi con il torneo medievale tra le sei contrade di Scala, cortei e rievocazioni di combattimento e di accampamenti, a cura della Compagnia della Rosa e della Spada, fino a degustazioni di prodotti tipici, spettacoli di menestrelli e artisti di strada, ricostruzioni storiche medievali tra arti e mestieri. E poi ancora i Clerici Vagantes in “Te lo do io il Medioevo”, la solenne investitura cavalleresca, ed il clou della festa con la celebrazione del matrimonio nella Cattedrale di San Lorenzo fra Antonio Coppola e Marinella Rufolo, interpretati da attori scelti mediante una selezione tra abitanti della costiera, e che sarà preceduto dal Corteo storico con oltre 150 figuranti in costume dell’epoca, da Villa Rufolo in Ravello fino a Scala.
Serata indimenticabile infine, venerdi 6 agosto, con Michele Placido in “Amor, c’ha nullo amato….amar perdona”, nella spettacolare e suggestiva atmosfera dei ruderi della Basilica di Sant’Eustachio, tra brani tratti dal Cantico dei Cantici e l’Inferno di Dante. 
 
Per maggiori informazioni: www.matrimoniomedievale-scala.it
 
 
       
   
 
 
  Ravello Sense Logo
  Consorzio di Promozione Turistica Ravello-Scala scarl
Viale Gioacchino D’Anna, 5
84010 Ravello (SA) . Italia - p.iva 04663660654
Tel.: 089 857731 . 089 8421975 . Fax: 089 8422705
e-mail: - pec: ravellosense@pec.it
 
Facebook  twitter